Vertigini
Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo

Prevenzione secondaria dell’ictus e di altri eventi vascolari mediante riduzione della pressione sanguigna


L’ipertensione è un fattore di rischio per le recidive di ictus.

Ricercatori del Centre for Vascular Research della University of Nottingham, Gran Bretagna, hanno valutato l’efficacia della riduzione della pressione nel prevenire gli eventi vascolari ricorrenti nei pazienti con precedente ictus o TIA ( attacchi ischemici transitori ).

Sono stati esaminati 7 studi clinici randomizzati controllati .

La riduzione della pressione ha ridotto l’incidenza di ictus ( odds ratio, OR= 0,76 ) , di ictus non fatale ( OR= 0,79 ) , di infarto miocardico ( OR= 0,79 ) e di eventi vascolari in genere ( OR= 0,79 ).

Nessun effetto è stato osservato sulla mortalità vascolare o sulla mortalità per tutte le cause.

Secondo gli Autori gli studi clinici esaminati hanno dimostrato che l’impiego dei farmaci antipertensivi nell’abbassare la pressione sanguigna permette di prevenire gli eventi vascolari nei pazienti con precedente ictus o TIA.

La prevenzione vascolare è associata positivamente alla dimensione della riduzione pressoria. ( Xagena2003 )

Rashid P et al, Stroke 2003; pS1524-4628


Neuro2003


Indietro