Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Herpes zoster come fattore di rischio per ictus e attacco ischemico transitorio


Ictus e attacco ischemico transitorio ( TIA ) sono note complicanze acute di herpes zoster. Uno studio ha valutato l’herpes zoster come fattore di rischio per la malattia cerebrovascolare ( ictus e attacco ischemico transitorio ) e l’infarto del miocardio in una coorte di popolazione nel Regno Unito.

È stata identificata in modo retrospettivo una coorte di 106.601 casi di herpes zoster e 213.202 controlli appaiati per età, sesso e reparto di medicina generale dal database THIN ( The Health Improvement Network ) di medicina generale.
Sono stati esaminati i rischi di ictus, attacco ischemico transitorio e infarto del miocardio nei casi e nei controlli, aggiustati per i fattori di rischio vascolare, tra cui indice di massa corporea ( BMI ) superiore a 30 kg/m2, fumo, colesterolo superiore a 6.2 mmol/l, ipertensione, diabete mellito, cardiopatia ischemica, fibrillazione atriale, claudicazione intermittente arteriosa, stenosi carotidea e cardiopatia valvolare, fino a 24 anni ( media 6.3 anni ) dopo il verificarsi di herpes zoster.

I fattori di rischio per la malattia vascolare sono risultati significativamente aumentati nei casi di herpes zoster rispetto ai controlli.

I rapporti di rischio aggiustati ( AHR ) per attacco ischemico transitorio e infarto del miocardio, ma non per ictus, sono aumentati in tutti i pazienti con herpes zoster ( AHR=1.15 e AHR=1.10, rispettivamente ).

Tuttavia, ictus, attacco ischemico transitorio e infarto miocardico sono aumentati nei casi in cui l’herpes zoster si è verificato quando i soggetti erano più giovani di 40 anni ( AHR pari a 1.74, 2.42, 1.49, rispettivamente ).
I soggetti di età inferiore ai 40 anni hanno avuto significativamente meno probabilità di essere esaminati in merito al rischio vascolare rispetto ai pazienti più anziani ( P minore di 0.001 ).

In conclusione, l’herpes zoster è un fattore di rischio indipendente di malattia vascolare nella popolazione del Regno Unito, in particolare per ictus, attacco ischemico transitorio e infarto del miocardio in soggetti affetti prima dell'età di 40 anni.
Nei soggetti più anziani, un migliore accertamento dei fattori di rischio vascolare e un intervento precoce possono spiegare la riduzione del rischio di ictus dopo il verificarsi di herpes zoster. ( Xagena2014 )

Breuer J et al, Neurology 2014; 82: 206-212

Neuro2014 Inf2014



Indietro